09-14/08 – Dolomiti Trekking 2015

Anche quest’anno, la nostra Sezione ha deciso di organizzare una “vacanza estiva sociale” sulle Dolomiti, facendo base a Mazzin di Fassa.
Di seguito le uscite effettuate.

09 Agosto 2015 – Malga Ora dal Passo Lavazè

    • Punto di partenza: Passo Lavazè, Varena (TN)
    • Punto di arrivo: Passo Lavazè, Varena (TN)
    • Lunghezza: 11,50 km
    • Quota minima: 1690 mt
    • Quota massima: 1870 mt
    • Dislivello a salire: 257 mt
    • Dislivello a scendere: 257 mt
    • Segnavia sentiero: Sentiero delle Perle, 1, 1a
    • Difficoltà: T
    • Note:

Descrizione:
Piacevole passeggiata per sgranchire le gambe dopo il lungo viaggio.
Lasciata l’auto al Passo Lavazè, abbiamo prima raggiunto la Malga Costa, poi, seguendo il Sentiero delle Perle, siamo arrivati alla Malga Ora.
Dopo un ottimo pranzo e la foto di gruppo, siamo tornati alle auto.

Foto

Mappa

Scarica

10 Agosto 2015 – Rifugio Tires dal Col Rodella

    • Punto di partenza: Campitello di Fassa (TN)
    • Punto di arrivo: Campitello di Fassa (TN)
    • Lunghezza: 24,30 km
    • Quota minima: 1410 mt
    • Quota massima: 2490 mt
    • Dislivello a salire: 854 mt
    • Dislivello a scendere: 1826 mt
    • Segnavia sentiero: 557, 594, 532
    • Difficoltà: E
    • Note:

Descrizione:
Presa la funivia a Campitello, arriviamo al Col Rodella, che offre una magnifica vista sul Gruppo del Sasso Lungo.
Da qua in pochi minuti raggiungiamo il rifugio Friedrich August (2138 mt slm, 0,90 km dalla partenza) da dove parte il sentiero “Federico Augusto” (segnavia 557).
Tagliando a mezza costa le pendici meridionali del Sasso Piatto su facile sentiero per lo più di terra, arriviamo dopo vari sali e scendi al Rifugio Sandro Pertini (2133 mt slm – 3,00 km dalla partenza).
Continuiamo, ora su sentiero più roccioso, sempre tra sali e scendi mai impegnativi fino al Rifugio Sassopiatto (2146 mt slm – 5,50 km dalla partenza) posto alle pendici dell’omonima montagna.
Proseguiamo verso il Passo Duron (segnavia 594) che raggiungiamo dopo circa un ora (2030 mt slm – 10,00 km dalla partenza).
Qua il sentiero diventa carrozzabile e sale decisa verso l’Alpe di Tires, dove sorge la nostra meta.
Arrivati al Rifugio Tires (2283 mt slm – 12,00 km dalla partenza) ci concediamo una lunga sosta ristoratrice.
Recuperate le energie, proseguiamo per altri 800 metri fino a raggiungere la Cima di Terrarossa (2338 mt slm – 12,80 km dalla partenza) dove lo sguardo spazia dalla Val Duron al Gruppo Sasso Lungo, dal Sassopiatto all’Alpe di Susi.
Torniamo sui nostri passi fino al Passo Duron (2030 mt slm . 15,30 km dalla partenza) dove prendiamo il sentiero che ci riporterà a Campitello (segnavia 532).
La via del ritorno alterna tratti in forte pendenza ad altri quasi pianeggianti e sembra interminabile, ma è su comoda carrozzabile inghiaiata a tratti cementata, e passa da varie malghe, tra cui il Rifugio Micheluzzi (1718 mt slm – 20,30 km dalla partenza), e conduce proprio di fronte la funivia del per Col Rodella da dove eravamo partiti di buona mattina (1300 mt slm – 24,30 km dalla partenza).

Foto

Mappa

Scarica

11 Agosto 2015 – Marmolada e Punta Serauta

Descrizione:
Da Malga Ciapela abbiamo preso la funivia che porta sulla Marmolada.
Siamo scesi quindi alla stazione intermedia di Serauta (2950 mt slm) e visita al Museo della Guerra, che raccoglie cimeli e storie della battaglia che qua si è combattuta tra italiani ed austriaci nell’ambito della Prima Guerra Mondiale.
Successivamente, salita alla Punta Serauta via sentiero stretto ed esposto, ma ben segnalato ed attrezzato di fune metallica nei punti più critici.
Discesa in funivia.

Foto

 

12 Agosto 2015 – Sentiero Adolf Munkel e Malga Cosnago da Malga Zannes

    • Punto di partenza: Malga Zannes, Santa Maddalena di Funes (BZ)
    • Punto di arrivo: Malga Zannes, Santa Maddalena di Funes (BZ)
    • Lunghezza: 9,90 km
    • Quota minima: 1665 mt
    • Quota massima: 2032 mt
    • Dislivello a salire: 450 mt
    • Dislivello a scendere: 450 mt
    • Segnavia sentiero: 6, 35 Sentiero Adolf Munkel, 36
    • Difficoltà: E
    • Note:

Descrizione:
Lasciata l’auto al parcheggio a pagamento di Malga Zannes (1690 mt slm – 0,00 km dalla partenza), prendiamo il sentiero 6, in direzione Ciancenon, che sale nella pineta costeggiando il torrente.
Dopo circa 40 minuti di cammino, si incontra la deviazione a destra per il sentiero 35 “Adolf Munkel” (1880 mt slm – 1,90 km alla partenza).
Si prosegue tra leggeri sali e scendi con viste spettacolari sul gruppo delle Odle, seguendo le indicazioni per Malga Cosnago (segnavia 36) che raggiungiamo dopo circa 3,40 km.
Sosta per il ristoro e poi ripartiamo per il rientro, sempre su sentiero 36, passando da Malga Geisler e Malga Dusler fino a tornare al parcheggio.

Foto

Mappa

Scarica

14 Agosto 2015 – Baita Segantini dal Passo Rolle

    • Punto di partenza: Passo Rolle (TN)
    • Punto di arrivo: Passo Rolle (TN)
    • Lunghezza: 7,00 km
    • Quota minima: 1964 mt
    • Quota massima: 2190 mt
    • Dislivello a salire: 255 mt
    • Dislivello a scendere: 255 mt
    • Segnavia sentiero: R01
    • Difficoltà: T
    • Note:

Descrizione:
Per l’ultimo giorno “dolomitico”, abbiamo scelto una passeggiata in pieno relax prima di intraprendere la via verso casa.
Lasciata l’auto al parcheggio del Passo Rolle, percorriamo l’asfalto in direzione San Martino di Castrozza fino ad incrociare, sulla sinistra, la carrozzabile sterrata che porta alla Baita Segantini (raggiungibile anche con bus navetta) passando per il Rifugio Capanna Cervino.
Ritorno dallo stesso percorso.

Mappa

Scarica
image_pdfimage_print