11/09 – Rifugio Emilio Questa e Lago inferiore di Valscura

    • Punto di partenza: Terme di Valdieri (Valdieri, CN)
    • Punto di arrivo: Terme di Valdieri (Valdieri, CN)
    • Lunghezza: 20,50 km
    • Quota minima: 1390 mt
    • Quota massima: 2370 mt
    • Dislivello a salire: 1055 mt
    • Dislivello a scendere: 1055 mt
    • Segnavia sentiero: segnaletica presente lungo tutto il percorso
    • Difficoltà: E
    • Note: 

Descrizione:

Lasciata l’auto all’ultimo parcheggio delle Terme di Valdieri (3,50€), prendiamo subito la carrozzabile inghiaiata che porta al Rifugio Valasco.
Numerose scorciatoie ci permettono di accorciare il tragitto e in circa un ora siamo al bel pianoro dove sorge il Valasco, ex reale casa di caccia.
Proseguiamo sempre su carrozzabile e, superati alcuni ponticelli di legno, la strada comincia a salire più decisa con numerosi tornanti.
Intorno a quota 2000mt, in corrispondenza di un grande albero, lasciamo la carrozzabile e svoltiamo a sinistra su sentiero, seguendo le indicazioni per il rifugio Emilio Questa.
La pendenza ora si fa ancora più accentuata, ma i numerosi tornanti permettono di guadagnare quota senza troppa fatica.
Dopo circa 2 ore e 50 minuti dalla partenza (1 ora e 50 minuti dal Valasco) giungiamo al Rifugio Emilio Questa ed al Lago delle Portette.
Il cielo comincia ad annuvolarsi, per cui soffermiamo giusto il tempo per uno spuntino: la strada è ancora lunga!
Scendiamo dal rifugio ripercorrendo a ritroso circa 200 metri, poi svoltiamo a sinistra seguendo le indicazioni per il Lago del Claus, che raggiungiamo in 30 minuti.
Foto di rito al lago ed all’isoletta che sorge al suo interno e riprendiamo il nostro cammino, in piacevole falsopiano, costeggiando una serie di piccoli specchi d’acqua.
In leggera discesa, il sentiero piega a sinistra immettendosi di una valletta interamente costituita da pietraia.
Sorprendentemente, qua il sentiero diventa, per circa 600 metri, una carrozzabile perfettamente lastricata, costruita dagli Alpini nel secolo scorso.
La maestosità che da il colpo d’occhio su questo tratto è difficilmente descrivibile.
Superato questo spettacolare tratto, il sentiero sale ancora con due tornanti per arrivare in cima ad uno sperone che domina il Lago Inferiore di Valscura.
La ripida discesa porta in breve alle rive del lago (4 ore dalla partenza), dove incontriamo quasi per caso i nostri soci Gian Vittorio, Nunzio, Roberto ed Umberto, appena tornati dalla cima del Monte Malinver.
Ora non ci resta che la discesa, e le nubi, sempre più minacciose, ci consigliano di affrettare il passo.
Fortunatamente d’ora in poi sarà ancora una comoda carrozzabile militare a ricondurci a valle.
In 40 minuti raggiungiamo il bivio per il Questa che avevamo imboccato la mattina, chiudendo così l’anello, e in altri 40 minuti siamo nuovamente al Rifugio Valasco.
Ultimo spuntino e prime deboli gocce d’acqua, ma ormai è quasi fatta: ultima ora di cammino e siamo di ritorno al parcheggio.

Foto

Mappa

Scarica

 

image_pdfimage_print