16/07 – Rocciamelone

  • Punto di partenza: La Riposa (Mompantero, TO)
  • Punto di arrivo: La Riposa (Mompantero, TO)
  • Lunghezza: 10,60 km
  • Quota minima: 2050 mt
  • Quota massima: 3538 mt
  • Dislivello a salire: 1430 mt
  • Dislivello a scendere: 1430 mt
  • Segnavia sentiero:  558
  • Difficoltà: E / EE
  • Note: E fino al rifugio Ca’ d’Asti, dopo EE

Descrizione:

Doppia uscita per la Vetta di Rocciamelone in Val di Susa domenica 16 Luglio.

Il primo gruppo di 9 persone ha fatto il percorso in notturna per assistere al sorgere del sole direttamente dalla vetta.
Dopo aver parcheggiato le auto al Rifugio La Riposa ed aver raggiunto in 1 ora e 15 minuti il Rifugio Cà d’Asti ha proseguito raggiungendo dopo circa 3 ore e mezzo la Vetta del Rocciamelone ed atteso l’alba riparandosi nell’affollatissimo bivacco.
Le basse temperature (-4) infatti non consentivano assolutamente la sosta outdoor.
La giornata tersa ha permesso di godersi lo spettacolo notturno di tutta la Val di Susa illuminata e poi del sorgere del sole.

Il secondo gruppo di 11 persone ha iniziato il percorso alle 7,30 ed ha seguito il sentiero che è alla partenza della Teleferica (2110 mt.) e dopo aver superato il Rifugio La Riposa ha proseguito spedito verso il Rifugio Cà d’Asti (2850 mt) dove si è incontrato con il Gruppo della salita notturna.
Breve sosta, foto di gruppo e poi proseguimento, per quasi tutti, verso la Vetta (3538 mt) che si raggiunge seguendo il sentiero ben segnalato lungo una pietraia e solo nell’ultimo tratto vi sono corde fisse e catene per agevolare la salita.
Sulla cima trova posto la Statua bronzea della Madonnina del Rocciamelone ed una statua dedicata a Vittorio Emanuele II.
Accanto il piccolo Rifugio Santa Maria ed una Chiesetta.
La giornata tersa ha permesso di godere di un panorama stupendo su tutte le Alpi Occidentali con un incredibile vista del Monviso.
Percorso impegnativo ma molto soddisfacente.

Foto

Mappa

Scarica

image_pdfimage_print